Lucca: Memoria interreligiosa e Pellegrinaggio. Un convegno in Arcivescovado

0
179
Lucca, palazzo arcivescovile. Foto di Jim Walton/Wikipedia, CC BY 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=53054604

Nella società attuale – italiana, europea, occidentale, addirittura mondiale – è da tempo in atto un fenomeno socio-antropologico di estrema importanza, che interessa soprattutto i giovani ma non solo loro, e che si ricollega a una dimensione precisa e profonda della cultura attualmente viva in tutti i Paesi: quella del viaggio non solo inteso come svago o avventura, ma anche volto alla ricerca dell’identità individuale e collettiva, e alla scoperta del “diverso” con cui entrare in pacifico e proficuo contatto. Tale viaggio assume spesso i connotati del vero e proprio itinerario religioso e devozionale: il pellegrinaggio che modernamente viene spesso praticato – al di là dei confini propriamente fideistici e militanti – come turismo religioso. Questo è un fenomeno che ormai sta occupando anche orizzonti schiettamente laici ed è inteso come ricerca di nuovi interessi, di costumi diversi, di panorami inediti, magari anche di gusti artistici e di tradizioni alimentari.

Poiché il tema del pellegrinaggio attraversa civiltà e culture diverse, un gruppo di studiosi ha fondato il Centro Internazionale di Studi sulle culture del pellegrinaggio  (CISCuP) con il proposito di ampliare e approfondire un argomento che riguarda differenti settori di ricerca. Il CISCuP ha sede a Lucca, presso l’Arcivescovado, e ha come suo presidente Franco Cardini, studioso di fama internazionale, e come mentore Monsignor Paolo Giulietti, Arcivescovo di Lucca.

Venerdì 27 gennaio 2023 alle 16,30, presso il Salone Episcopale del Palazzo Arcivescovile di Lucca, per esplorare queste tematiche si svolge il convegno dal titolo: Le forme della memoria interreligiosa: il pellegrinaggio. Il programma prevede l’intervento di Monsignor Paolo Giulietti, Arcivescovo di Lucca, di Guidalberto Bormolini, monaco e sacerdote, di Izzedin Elzir, Imam di Firenze, di Minas Lourian, direttore del Centro studi e documentazione armena, di Mario Fineschi, della Comunità Ebraica di Firenze. Chiude la serata Franco Cardini, Presidente del CISCuP. Introduzione e coordinamento a cura di Alessandro Bedini, del consiglio direttivo del CISCuP.

Qui la locandina dell’evento:

Download (PDF, 546KB)