Facoltà di Architettura, La Sapienza. Laboratorio: Una Cappella nel bosco

0
512
Vagnetti, UDACI, Cappella

Di Stefano Mavilio

Qual è il valore – oggi – di un laboratorio di progettazione nel quale si insegni a progettare una cappella a volume unico, alla maniera Saverio Muratori? Istituito da appena un anno, il corso di Progettazione dello spazio per la liturgia (Design for sacred spaces – Facoltà di Architettura la Sapienza, sede di Valle Giulia), ha conosciuto un discreto successo di “pubblico”, pur essendo un esame complementare da 8 CF. Venticinque studenti di nazionalità diversa, si sono confrontati con il tema della cappella a volume unico alla maniera di Saverio Muratori, che fosse ambientata in un bosco, ad imitazione della cappella nel bosco realizzata da Erik Gunnar Asplund e Sigurd Lewerentz nel 1920 nei pressi di Stoccolma, prepotentemente tornata d’attualità dopo la scelta di S.E. Card. Gianfranco Ravasi, di sceglierla a modello per il padiglione – sarebbe meglio dire i padiglioni – della Santa Sede alla Biennale di Architettura del 2018, presso l’Isola di San Giorgio Maggiore, “progetto” curato da Francesco Dal Co e Micol Forti.

Cappella a volume unico alla maniera di Saverio Muratori, nelle intenzioni; alla riprova dei fatti – invece – per attualizzare il tema e renderlo più confacente agli studenti del quinto anno di Architettura , si è deciso di aggiungere anche un piccolo spazio a uso canonica, lasciando comunque la scelta di farne un volume separato o un’appendice della cappella stessa. Assai elastico anche il programma liturgico: altare, ambone e crocefisso, da progettare necessariamente; nessun fonte battesimale, no alla penitenzieria; sì alle panche – fisse o rimovibili – e alle acquasantiere. Si è scelto dunque di progettare un’aula liturgica che fosse adatta a una celebrazione presieduta da un sacerdote, ma che fosse anche adatta alla preghiera personale: comunque dedicata al culto Cattolico.

Non avendo a disposizione boschi nella cerchia urbana di Roma, si è optato, quale sito progettuale, per villa Carpegna, anche e soprattutto per la vicinanza alla sede della CEI (ex sede U.D.A.C.I. di Roma, del 1957) presso la quale è ubicata la cappella di Luigi Vagnetti, che di Muratori fu assistente e che progettò l’intero complesso edilizio.

Di seguito pubblichiamo undici progetti scelti fra quelli di coloro che hanno sostenuto l’esame: essendo molti, non sarebbe possibile pubblicarli tutti, ma a onore dei partecipanti va detto che tutti i progetti presentati sono stati ben disegnati. Solo alcuni, forse in parte sono andati fuori tema. Di ciascuno dei progetti qui pubblicati si riportano un paio di immagini (mi sarebbe piaciuto dire “disegni” ma pare che questi non vadano più di moda). Non sono commentati: ciascuno li interpreterà secondo la propria sensibilità.

Ma anzitutto, ecco la lista completa degli studenti che hanno seguito il corso, tutti con attenzione e profitto: Battisti Teodoro, Carè Edoardo, De Mico Luigi, Di Majo Elisabetta, Dumitru Catalina, Fanton Luisa, Filicetti Chiara, Fratta Emanuele, Gasbarrone Saverio, Giagnoli Roberta, Giustini Caterina, Gobbi Valentina, Ierardi Vincenzo, Iozzi Valentina, Karsak Mehtap, Landriscina Marco, Lausi Michelle, Mannarino Stefano, Nardulli Nazareno, Nicotera Massimo, Rabell Jaime, Sarno Sebastiano, Smirnova Anastasia, Tomei Victoria, Vecchione Matteo, Zavagnini Lorenzo.

Un ringraziamento particolare agli studenti “Erasmus” e a quelli che studiano in Italia con accordi extra UE, per lo straordinario contributo culturale e di idee che hanno riversato nella pratica del laboratorio. Hanno collaborato al corso gli architetti Daniela Boscia e Francesco Ragno.

Ecco dunque i progetti selezionati:

Progetto di Teodoro Battisti

Vista prospettica

 

Progetto di Elisabetta Di Majo

Pianta
Sezione

 

Progetto di Catalina Dumitru

Schizzo di studio
Schizzo prospettico

 

Progetto di Luisa Fanton

Aula liturgica e canonica, pianta
Vista prospettica verso l’ingresso

 

Progetto di Chiara Filicetti

Pianta dell’aula liturgica
Sezione

 

Progetto di Emanuele Fratta

Pianta aula litugica
Prospettiva esterna

 

Progetto di Saverio Gasbarrone

Pianta aula litugica
Prospettiva esterna

 

Progetto di Caterina Giustini

La pianta
Prospetto est

 

Progetto di Valentina Iozzi

Pianta aula litugica
Prospettiva interna

 

Progetto di Nazareno Nardulli

Pianta aula litugica e annessi
Vista prospettica interna

 

Progetto di Sebastiano Sarno

 

Prospettiva esterna

. _ .  _ . _ . _ .

 

 

 

FACOLTÀ DI ARCHITETTURA

SEDE DI VALLE GIULIA

A.A. 2018-2019

CORSO DI LAUREA QUINQUENNALE MAGISTRALE

LABORATORIO DI <PROGETTAZIONE DELLO SPAZIO LITURGICO> (DESIGN FOR SACRED SPACE)

SETTORE DISCIPLINARE ICAR/14

CREDITI DIDATTICI 8

MODALITÀ: LABORATORIO – CARATTERE PRATICO

PROFESSORE: ARCHITETTO STEFANO MAVILIO

COLLABORATORI: DANIELA BOSCIA, FRANCESCO RAGNO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here